CONDIVIDI

Sembra una barzelletta. E in fondo, un po’ speriamo che lo sia. Perché altrimenti, questo annuncio di  una “importante Agenzia Leader nel settore Energia” comparso sul sito subito.it altro non è che l’esempio di come ormai sia saltato ogni principio di realtà e questo Paese sia ormai la triste parodia di se stesso.

Riassunto della ricerca di personale: questa agenzia leader seleziona, per la zona di Quartu Sant’Elena (Cagliari), venti giovani in possesso del diploma di scuola superiore da inserire nel proprio organico per il turno della mattina (9.00/15.00) o sera (15.00/21.00) e collaborare così a una prestigiosa campagna per conto di Enel Energia luce/gas.

subito

Rapporto a tempo determinato, naturalmente, ma con alcune garanzie mica da poco:  contratto fisso mensile ad altissima retribuzione  oraria (5 EURO). E’ scritto proprio così: cinque euro cinque (lordi). Da leccarsi i baffi, considerando anche la straordinaria opportunità di inserirsi nel solito “ambiente stimolante, serio, pulito, giovane e dinamico” (notevole anche l’accento sul “pulito”, casomai uno subodorasse di trovarsi a lavorare in qualche vecchio e umido scantinato).

Chiosa finale dell’azienda leader: niente sessismo né razzismo da noi, “Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a PERSONE di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03″. Tutto a norma di legge. Appunto.