Condividere non è qualcosa che si fa solo su Facebook

CONDIVIDI

Elisa, Elena e Patrizia fanno parte di un gruppo di una trentina di persone che si sono ritagliate un piccolo spazio in periferia per fare, insieme, una delle attività più antiche dell’umanità: coltivare. L’agricoltura familiare, compresa quella micro da terrazzi di città, sta ritornando in voga. Ma la crisi economica non c’entra. Piuttosto, è la voglia di piantare (le proprie) radici nella terra nell’epoca della rivoluzione digitale. Leggi il reportage: Nessun orto è lontano.