CONDIVIDI

Alla Paul Film di Modena – la casa di produzione di Paul Campani (vedi reportage) – non si facevano solo corti di animazione in bianco e nero per Carosello, ma anche corti a colori più sperimentali, di solito destinati al cinema. Ecco tre esempi: l’avanguardistico “Pasta Corticella” del 1967, l’elegante e raffinato “L’elettronica” del 1959 e “Montana” del 1965, mirabile esempio di stop-motion.

Vai al reportage dedicato alla Paul Film: Paul Campani, il manovratore di sogni che Walt Disney voleva con sé in America