Notti di preghiera

Dal 18 giugno al 17 luglio, i Musulmani di tutto il mondo hanno celebrato il mese di Ramadan, mese nel quale, secondo la tradizione Islamica, il Corano venne rivelato al Profeta Maometto. Tutte le comunità islamiche lo festeggiano, condividendo i momenti più sacri (la preghiera) e momenti più mondani (il cibo). Per raccontare alcuni momenti di questo mese importantissimo per circa 1 miliardo e 500 mila persone nel mondo, abbiamo trascorso diverse ore con i membri di una delle comunità islamiche modenesi, quella di via delle Suore, in una notte – verso la conclusione della festa – che i fedeli considerato più sacra delle altre, la “Notte della Misericordia” o “Notte del Destino”, in arabo “Laylatul Qadr”, cercando di cogliere – seppur con lo sguardo inevitabilmente condizionato dalla nostra cultura occidentale – il significato profondo di questo momento per i membri, maschi in questo caso, di una comunità come quella modenese composta da oltre 9000 fedeli.

Foto di Antonio Tomeo.

Torna al servizio: Viaggio nel cuore islamico di Modena.