Il figlio di papà

Bruno Mossa de Rezende, meglio noto come Bruninho, è palleggiatore del Modena Volley e capitano della nazionale brasiliana di pallavolo, una delle più forti al mondo. Ma soprattutto, Bruninho è un figlio d’arte. Suo padre infatti è Bernardo “Bernardinho” Rezende, da quasi 15 anni allenatore della stessa nazionale e la madre, Vera Mossa, è pure lei una ex campionessa sempre di pallavolo. In questo video – primo di due parti – Bruninho racconta le difficoltà di ritagliarsi una propria dimensione avendo alle spalle due genitori simili. Un video di Mattia Rossi.

BDSM, minimo comune dominatore

Vite da appassionati di BDSM, bondage e disciplina, dominazione e sottomissione, sadismo e masochismo. Insomma, il sesso vissuto come pratica a volte estrema. Come un gioco in cui l’atto sessuale vero e proprio è solo la conclusione di un lungo roleplay preliminare dove, accanto all’eccitazione dei sensi, si sperimentano violente emozioni che hanno più a che fare con la psiche (di ciascuno di noi). Leggi il reportage: Dirty games.

Condividere non è qualcosa che si fa solo su Facebook

Elisa, Elena e Patrizia fanno parte di un gruppo di una trentina di persone che si sono ritagliate un piccolo spazio in periferia per fare, insieme, una delle attività più antiche dell’umanità: coltivare. L’agricoltura familiare, compresa quella micro da terrazzi di città, sta ritornando in voga. Ma la crisi economica non c’entra. Piuttosto, è la voglia di piantare (le proprie) radici nella terra nell’epoca della rivoluzione digitale. Leggi il reportage: Nessun orto è lontano.

Commercianti di sogni, la storia della Paul film

Ascesa e caduta della Paul Film. Una casa di produzione modenese di cartoni animati e spot pubblicitari che nel periodo del boom economico arrivò ad avere quasi un centinaio di dipendenti. A guidarla il suo fondatore, il “genio della matita” Paul Campani, che non si è mai considerato un artista ma “un commerciante”. Questa è la storia di quel periodo, di un Italia che vive l’ebrezza del benessere, del Carosello e dei giovani animatori che imparavano a fare i cartoni animati. Leggi il reportage: Paul Campani, l’incredibile storia del Walt Disney italiano

Corto Modenese, Corto Maltese e Modena

Negli anni ’70 Hugo Pratt fu spesso a Modena per realizzare le versioni animate di alcune tra le più celebri storie di Corto Maltese insieme ad uno dei maestri dell’animazione italiana, Secondo Bignardi, allora titolare dello Studio Bignardi di Modena. Nel video, il figlio di Secondo, Fabio, rievoca quella straordinaria collaborazione.

The Link, il legame tra violenza su animali e comportamenti criminali

Spiega il “link” – il “legame” – la teoria scientifica in base alla quale la crudeltà su animali è propedeutica e indissolubilmente connessa all’attuazione di comportamenti violenti e criminali anche nei confronti delle persone. Questo video racconta alcuni comportamenti deviati che vengono attuati sia sugli animali che sugli esseri umani. Leggi il reportage: La legge crudele del più forte

La città dei morti

Un cimitero considerato un capolavoro di architettura, i cui disegni sono esposti al MoMa di New York. “Vengono i pullman di giapponesi a vederlo” spiega un dipendente della polizia mortuaria. Ma in realtà il cimitero di Aldo Rossi, un progetto innovativo e visionario, pensato come “una chiesa di tutte le religioni”, non è mai stato completato e ai cittadini modenesi non piace: “Molti non vorrebbero mai farsi seppellire qua”. Perché? Abbiamo intervistato Gianni Braghieri, coautore del progetto, e Rossella Cadignani, architetto del Comune di Modena. Leggi il reportage: La realtà della morte

Donne svelate

Proprio in questi giorni, per i fedeli musulmani di tutto il mondo, è cominciato il Ramadan, il mese del Digiuno. Lo festeggeranno anche molte donne, figlie di immigrati ma nate e vissute in Italia – e ormai italiane a tutti gli effetti – che hanno scelto di indossare il velo come simbolo identitario. Personale in primo luogo, ma anche di un’Italia che cambia, volente o nolente, segnata dalla contaminazione di culture differenti. Leggi il reportage: Il velo di Dio